Browse Category

uomini

Esercizi per l’allungamento del pene

Come allungare il pene?

Ti senti come un mezzo uomo, a causa delle scarse prestazioni a letto? Pensi che la tua ragazza ti stia per lasciare, per le tue dimensioni ridotte? Non ti guarda più negli occhi dopo il sesso, a causa di una brutta figura? Hai provato tutto quello che ti hanno consigliato per migliorare le tue prestazioni? Siete in procinto di perdere la speranza di diventare un vero uomo che può piacere alle donne a letto?

Dal momento che sei qui, suppongo che la risposta alle domande precedenti sia sì. Quindi, vorrei chiederti di leggere ogni singola parola su questo post. Qui, non ti verrà chiesto di condividere i dati della tua carta di credito; piuttosto, rivelerà i segreti per il miglioramento delle prestazioni a letto.

In primo luogo, perché di devi vergognare?

Non dovresti dispiacerti, questo non è un tuo errore. Non puoi farci nulla. Quasi tutti gli esperti di salute degli uomini hanno dichiarato che avere un pene piccolo è fortemente correlato ai geni e ad altri fattori che non si possono controllare. Quindi, se si ha un problema a causa di qualcosa che non si può controllare, perché vergognarsi? Si può vivere con questo problema, o si può iniziare a cambiare la situazione ricercando prodotti che aumentino dimensioni e prestazioni, secondo recensioni oneste ed imparziali.

Sai qual è il punto di partenza ottimale?

In realtà, oltre il 90% degli uomini che hanno pene piccolo ricerca su google prodotti per l’allungamento del pene. Questo è lontano dal miglior punto di partenza. Quindi, per iniziare nel modo giusto, chiedetevi: qual è il tuo obiettivo finale? Avere un pene grande o piacere alla tua ragazza? Credo che piacere alla tua ragazza è l’obiettivo finale. Quindi, per superare il problema, si dovrebbe prima di tutto parlare con lei molto onestamente. Per saperne di più su Come allungare il pene, continua a leggere e: http://www.assostefano-bambiniemarfan.it/micropenia/jelqing-esercizi Sfoglia il mio blog e leggi la mia storia su come ho aumentato le dimensioni in modo naturale. Se lo fate, noterete che ho iniziato parlando con Johanna. Dentro di me, ho pensato che se lei non è abbastanza paziente da sostenermi nel superare il mio problema, allora io non sono più interessato a questo rapporto.

Qual è la prima soluzione da provare?

Purtroppo, Internet è pieno di recensioni di prodotti che aumentano le dimensioni del pene, che alla fine spingono a provare un intervento chirurgico. Fate attenzione, alcune di queste recensioni sono scritte dai chirurghi stessi.

Allungamento del pene!

Sai perché sono interessati a spingerti in questa direzione?

La risposta è molto semplice. Tra tutte le altre opzioni per l’aumento delle dimensioni, nulla porta soldi agli esperti come gli interventi chirurgici al pene. Così, per rendere il tutto più semplice e chiaro, a loro piace fare i soldi. È ovvio che a questo punto non vogliano vendere le creme per l’ingrandimento del pene dato che non gli porterebbero abbastanza soldi. Onestamente, io vi consiglio di optare per alcuni esercizi naturali di aumento delle dimensioni. Essi forniscono risultati lenti, ma molto efficaci. Io personalmente e altre migliaia di uomini abbiamo ottenuto fantastici risultati senza effetti collaterali. Se ti stai ancora chiedendo: Come funzionano questi esercizi naturali di aumento delle dimensioni? Leggi le seguenti linee per sapere quanto sia facile ottenere un pene più grande. Ecco qui la tua guida GRATUITA su Promuoviamo la salute e: www.vitaesalute.net

Quali sono i più famosi esercizi di aumento delle dimensioni del pene?

Alcuni dicono che l’utilizzo di pesi per allungare il pene sia pericoloso e inefficace, ma ogni tipo di esercizio è in una certa misura lo è, perché si rischia sempre un infortunio durante l’allenamento. Alcuni esercizi realmente efficaci sono, Jelqing, stretching, e Kegel.

Qual è l’errore più comune?

Come allungare il pene

Gli uomini, che hanno pene piccolo, si sentono sotto pressione. Come risultato, tendono ad esagerare negli esercizi. Peggio ancora, alcuni di loro fanno gli esercizi tutti i giorni 2-3 volte, nella speranza di ottenere risultati più rapidi. Chiedi a Google o consulta il medico e scoprirai che non è così sano. In questo modo, non sarà possibile ottenere i risultati, che stai cercando.

Il tuo dovere è quello di trovare un punto di mezzo tra il troppo e il troppo poco. Si otterranno i migliori risultati quando ci si esercita gradualmente e sotto la supervisione di un medico. Un’altra alternativa è quella di optare per un programma, come quella che ho usato io.

Giusto per ricordarlo, aumentare le dimensioni del proprio pene è un procedimento lungo e da affrontare con calma se si vogliono ottenere dei risultati.

Qual è l’altro buon esercizio di aumento delle dimensioni del pene?

Il Jelqing è un altro esercizio di ingrandimento del pene che ha dimostrato di portare a buoni risultati. Questo metodo ingrandisce il pene esercitando i tessuti e i muscoli nel vostro pene. Molti hanno descritto questa tecnica come una”mungitura”, in quanto si tratta di avvolgere il pollice e il dito indice attorno al pene mentre è parzialmente eretto e ripetutamente far scorrere le dita verso l’esterno per far fluire il sangue nel vostro Corpus Covernosa. Questo esercizio è fantastico per aumentare la lunghezza del pene.

Come far crescere il pene?

Consiglio (1): Non perdere la speranza:

Qui di nuovo, le pastiglie per l’aumento delle dimensioni del penesono efficaci, ma lente. Non ci si dovrebbe aspettare risultati reali nei primi giorni. Questo è il motivo per cui migliaia di uomini rinunciano dopo alcuni giorni perché semplicemente non hanno la pazienzadi lavorare sodo e su basi a lungo termine per risolvere i loro problemi.

Dal mio punto di vista personale, perché si dovrebbe avere fretta? Hai avuto questo problema per mesi, forse per anni. Quindi, è assolutamente accettabile avere ancora il problema per uno o due mesi.

Consiglio (2): Evitare questo errore:

Avete mai sentito parlare di interessanti statistiche che affermano che oltre il 50% degli uomini che soffrono di dimensioni del pene ridotte non hanno peni effettivamente piccoli? Quindi, è necessario assicurarsi che il vostro pene sia davvero sotto la dimensione media.

Inoltre, chi vi ha detto che la dimensione del pene è l’unico fattore che gioca una parte importante nei rapporti sessuali? Negli Stati Uniti, un sondaggio online, che ha incluso più di 100,000 donne, ha dimostrato che oltre il 40% di loro non la pensano così.

La cosa importante secondo loro è come l’uomo si comporta durante tutta la durata del rapporto e non le dimensioni del suo pene, grandi o piccole che siano. Prima di dire addio, vorrei attirare la tua attenzione su un altro punto importante. Mangiare bene, dormire bene, e evitare lo stress può anche aiutare ad avere una migliore performance. L’ho sperimentato personalmente, i risultati sono stati impressionanti e senza l’uso di nessun farmaco. Leggi di più per scoprire dei fantastici consigli su BenEssere, il mensile della salute con l’anim e: www.lasaluteconlanima.it

Problemi di salute degli uomini in Italia

Intervista Il Cerchio degli Uomini –
La Salute in Comune 2014

Problemi di salute degli uomini in Italia

Sotto il profilo medico, la salute degli italiani è buona, molte malattie come ad esempio quelle respiratori croniche e altre legate all’artrosi sono in diminuzione, altre malattie sono contrastate efficacemente con una maggiore ed efficace prevenzione, tuttavia se alcune malattie più tradizionali che non mettono a rischio la vita sono stabili o in diminuzione, altre sono in aumento.

Purtroppo malattie come tumori maligni, demenza senile e altre gravi come l’Alzheimer è in crescita, un fattore che ha diverse connessioni con le condizioni sociali avverse spesso legate alla crisi economica, e come ulteriore effetto collaterale sta producendo altre malattie legate alla salute psicologica, questo il quadro sintetico che possiamo apprendere dalle ultime statistiche nazionali.

La depressione legata alla crisi

Negli ultimi otto anni sono cresciute a ritmo sostenuto le patologie legate alla salute mentale, infatti, in questo periodo, è aumentato molto il consumo di psicofarmaci, specie nella fascia di età che va dai 40 ai 60 anni, per certi versi quella più colpita dalla crisi iniziata dal 2008, molti di questi casi hanno visto l’inizio di uno stato depressivo a causa della perdita di lavoro, o comunque problemi legati all’attività economica e imprenditoriale.

Una situazione che a quanto pare non ha molti sbocchi, considerando la congiuntura economica e le previsioni di medio termine, difficilmente la situazione potrà cambiare, al contrario invece potrebbe intensificarsi ulteriormente.

I giovani italiani a rischio

Saranno proprio i giovani italiani a pagare il prezzo più alto in termini di salute, che sempre più spesso iniziano a fumare e bere in età adolescenziale, con risvolti negativi per il futuro, pur contrastando il fenomeno con nuove leggi che vietano la vendita di alcol e sigarette ai minori, queste non sono efficaci nel contrastare questo fenomeno che sta diventando cronico.

I giovani tuttavia hanno un’ulteriore penalizzazione, sempre a causa della crisi l’accesso alle cure che prima erano pubbliche e gratuite, sono sempre meno quelle rese disponibili dalla Stato per via dei tagli strutturali che stanno facendo da almeno un decennio, questa situazione porterà le nuove generazioni a una condizione di salute sempre più precaria.

La sanità pubblica sempre meno disponibile

E’ in atto una situazione paradossale, dopo aver costruito per anni strutture ospedaliere pubbliche per l’assistenza sanitaria, oggi i governi europei le stanno tagliando a intere comunità, eliminando allo stesso tempo le prestazioni gratuite che diventano a pagamento, ovvio che in molti casi le persone rinunceranno alle cure, aumentando ulteriormente la precarietà della salute di molti italiani.

Da questa situazione gli uomini italiani dai 40 ai 60 anni che sono più soggetti alle cure, potrebbero non avere più l’assistenza sanitaria di cui hanno bisogno, con conseguenze per la salute devastanti.

Le previsioni della salute degli italiani

Tutt’altro che rosee le previsioni, lo stato di salute generale si sta deteriorando con rapidità, con la complicità di scelte politiche ed economiche molto discutibili, la sanità essendo un servizio vitale deve essere garantito a tutti, se questo viene meno, le conseguenze saranno disastrose, la salute degli italiani potrà solo peggiorare.

La sola possibilità che ha gli italiani per avere una salute buona, è quella di cambiare radicalmente stile di vita, passando a uno più virtuoso e salutare, eliminando gli eccessi e seguendo un’alimentazione sana e naturale, ma per questo occorre averne coscienza e cultura che purtroppo al momento gli italiani almeno in gran parte non hanno.